Navigation

Libia: raid Haftar su edificio ministero Interno a Tripoli

L'edificio colpito dalle forze aeree Ministero dell'interno libico sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2019 - 10:46
(Keystone-ATS)

L'aviazione del generale dell'Est della Libia, Khalifa Haftar, ha colpito nel pomeriggio di ieri un edificio del ministero dell'Interno di Tripoli sulla strada per l'aeroporto.

Lo ha reso noto lo stesso ministero dell'Interno sulla propria pagina Facebook, pubblicando le relative foto e precisando che "danni considerevoli hanno interessato il quartiere residenziale vicino e un numero di dipendenti del dicastero e di civili, nei pressi del sito bombardato, sono rimasti feriti".

Il ministero dell'Interno condanna in una nota "questo vile attacco, che rivela chiaramente il reale obiettivo della campagna militare contro la capitale e lo considera come ulteriore prova inconfutabile che mostra il carattere criminale del comando militare che è responsabile dell'aggressione alla capitale e che ignora la vita dei civili che lavorano al ministero". "Il vero obiettivo del bombardamento è impedire gli sforzi del ministero per mantenere la stabilità, è un tentativo di diffondere caos e terrorismo", si aggiunge nella nota.

Il ministero dell'Interno annuncia la sua piena determinazione a proseguire le sue azioni e gli sforzi nel garantire la sicurezza e continuare a combattere la criminalità e il terrorismo e proteggere i cittadini e le istituzioni dello Stato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.