Navigation

Libia, rapiti 4 giornalisti italiani

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2011 - 20:45
(Keystone-ATS)

"Quattro giornalisti italiani sono stati rapiti in Libia. Si tratta di Elisabetta Rosaspina, Giuseppe Sarcina del Corriere della Sera, Domenico Quirico de La Stampa e un altro collega inviato di Avvenire". Lo conferma all'ANSA Bruno Tucci il presidente dell'Ordine dei giornalisti del Lazio.

Secondo una prima ricostruzione, i quattro giornalisti rapiti stavano andando in macchina da Zawiah a Tripoli, quando un gruppo di lealisti ha fermato la macchina nella quale viaggiavano, uccidendo l'autista, ha detto Tucci.

I cronisti, secondo quanto appreso, sono stati poi portati un un appartamento nel quale ad uno di loro, il giornalista del quotidiano "Avvenire", è stato permesso di chiamare il giornale da un telefono fisso per avvisare del rapimento.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?