Navigation

Libia: tv, Haftar conferma a Maas che sarà a Berlino

Il generale libico Khalifa Haftar dovrebbe essere a Berlino domenica prossima. Keystone/EPA/MOHAMMED ELSHAIKY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2020 - 12:33
(Keystone-ATS)

Il generale Khalifa Haftar ha "informato" il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas "del proprio assenso a partecipare alla conferenza di Berlino" di domenica: lo riferisce in un tweet l'emittente Al-Hadath, della catena di Al-Arabiya, citando proprie fonti.

"Haftar ha comunicato la propria accettazione al ministro tedesco che al momento è in visita in Libia per incontrare il Comandante dell'Esercito libico", ossia lo stesso generale, precisa al-Hadath sul proprio sito. L'incontro è avvenuto "nel tentativo di incrementare gli sforzi mirati ad assicurare il cessate il fuoco", aggiunge la tv.

Il capo della diplomazia tedesca ha ribadito che "le parti del conflitto prendano parte entrambe al format di dialogo sostenuto dall'Onu". Maas, che ha tenuto il colloquio col generale anche a nome dei ministri degli esteri europei, ha fra l'altro affermato: "nel processo di Berlino abbiamo da tempo la chance migliore di permettere un ingresso della Libia nei dialoghi di pace. Da mesi trattiamo per ottenere lo stop dell'afflusso di armi letali e combattenti dall'estero. Per trovare un accordo su questo raccogliamo domenica tutti gli attori internazionali rilevanti attorno al tavolo".

L'emittente saudita al-Arabiya già due giorni fa aveva riferito che Haftar aveva deciso di accettare l'invito a partecipare alla conferenza internazionale sulla Libia in programma domenica nella capitale tedesca.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo