Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il produttore zurighese di cioccolato Lindt & Sprüngli prevede buoni risultati per il periodo di festività pasquali.

"Questa Pasqua ci aspettiamo più fatturato rispetto all'anno scorso", ha detto il Ceo del gruppo Ernst Tanner in un'intervista rilasciata al domenicale "SonntagsZeitung".

Alcuni prodotti, come le "pecorelle di cioccolata", erano già esauriti lo scorso mercoledì, ha indicato Tanner. Ma il punto forte di Lindt & Sprüngli rimangono i coniglietti di cioccolato, che l'anno scorso il gruppo ha venduto in Svizzera ben 7 milioni di volte.

Tanner non si aspetta nessuna ripercussione sugli affari in realzione agli attentati di Bruxelles. Dopo quelli di Parigi il produttore zurighese aveva registrato un calo a corto termine, ha spiegato Tanner, ma a Bruxelles l'azienda non ha grandi negozi.

Tanner ha confermato nell'intervista gli ambiziosi obbiettivi di crescita del gruppo. Entro il 2020 Lindt & Sprüngli dovrebbe raddoppiare il suo fatturato attuale di 3,7 miliardi di franchi.

Il produttore di cioccolato vuole effettuare questa velocissima crescita principalmente con le proprie forze. Non sono pianificate grandi acquisizioni, ha indicato Tanner. "Non vedo aziende interessanti in questo ordine di grandezza", ha dichiarato. Il gruppo è comunque aperto a piccole acquisizioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS