Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Lindt & Sprüngli: nuovo record vendite nel 2014

Lindt & Sprüngli ha registrato un nuovo record di vendite nel 2014, grazie all'acquisto della società americana Russell Stover/Whitman'. Il fatturato del fabbricante zurighese di cioccolato ha fatto un balzo del 17,4% rispetto al 2013, e ha raggiunto i 3,39 miliardi di franchi.

Se non si tiene conto dell'acquisto americano, condotto a buon fine in settembre, la crescita organica è del 9,8%, indica Lindt & Sprüngli in una nota diramata oggi. Il gruppo con sede a Kilchberg ha dunque superato l'obiettivo fissato, che era un incremento del 6-8%. I tassi di cambio hanno influenzato negativamente il fatturato di 1,1 punti percentuali.

L'aumento del costo delle principali materie prime e la forte concorrenza a livello di prezzi hanno rappresentato sfide notevoli, si legge nel comunicato. Mentre il contesto economico è risultato ancora sottotono in Europa, è stato constatato un lieve miglioramento dei consumi in Nordamerica.

Nel Vecchio continente la crescita organica in valute locali è stata del 6,5%. Tutti i paesi vi hanno contribuito; soprattutto in Francia e Germania sono stati registrati "graditi progressi", in Gran Bretagna un incremento a due cifre. La regione NAFTA (USA, Canada e Messico) presenta una crescita del 14,3% (senza Russell Stover/Whitman's), il resto del mondo del 13,9%.

I risultati dettagliati saranno presentati il 10 marzo. Al netto dell'acquisizione, Lindt & Sprüngli prospetta per il 2014 un aumento del margine operativo compreso nella forchetta a lungo termine di 20-40 punti base. Tenendo invece conto del rilevamento il margine dovrebbe situarsi sui livelli dell'anno precedente.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.