Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Lingue nazionali, commissione respinge mozione Abate

La Commissione della scienza, dell'educazione e della cultura del Consiglio nazionale (CSEC-N) si è occupata di temi legati al plurilinguismo. Fra le altre cose ha deciso di respingere una mozione presentata dal consigliere agli Stati Fabio Abate (PLR/TI) sui requisiti linguistici che figurano nei bandi di concorso per impieghi nell'amministrazione federale.

Il testo chiedeva di introdurre regole più severe per evitare di favorire una lingua nazionale a scapito delle altre nelle assunzioni. La Commissione ritiene però che gran parte delle richieste del senatore ticinese siano già stata soddisfatte grazie alla revisione dell'ordinanza sulle lingue e alle istruzioni del Consiglio federale in quest'ambito.

La commissione ha pure depositato un postulato che incarica il Consiglio federale di elaborare, in collaborazione con i Cantoni, un piano per lo scambio linguistico sistematico nella scuola dell'obbligo e nella formazione di livello secondario. Visti i diversi interventi e delle numerose decisioni prese dai Cantoni sull'insegnamento della seconda lingua nazionale nella scuola dell'obbligo, la commissione ha inoltre deciso di occuparsi di nuovo di questo tema il prossimo trimestre invitando i principali interessati.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.