Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La neo eletta consigliera nazionale UDC Magdalena Martullo-Blocher ricorrerà ai servigi di Livio Zanolari, che diventerà suo portavoce e consigliere personale a partire dall'inizio del prossimo anno.

Il poschiavino era già stato portavoce di Christoph Blocher quando quest'ultimo era in governo. La notizia, pubblicata oggi dal giornale "Il Grigione italiano", è stata confermata all'ats dallo stesso Zanolari.

Dal 2000 al 2006 Zanolari ha fatto parte del Gran consiglio retico nelle file del PPD. Dapprima giornalista per la radiotelevisione della Svizzera italiana a Coira e a Berna, dal 1997 al 2008 ha lavorato come portavoce per sei diversi consiglieri federali, da Flavio Cotti a Eveline Widmer-Schlumpf, passando per Christoph Blocher. Proprio con l'ex ministro di giustizia ha poi collaborato anche in seguito.

Nel marzo 2011 Zanolari aveva lasciato il PPD per aderire all'UDC e in seguito si era candidato al Consiglio nazionale. Non era stato però eletto. Dal settembre 2012 era responsabile della comunicazione del gruppo energetico poschiavino Repower.

Il 60enne ha precisato che nei suoi compiti rientreranno esclusivamente le attività politiche di Magdalena Martullo-Blocher, che è anche a capo di EMS-Chemie, gruppo industriale specializzato nella produzione di materiali chimici complessi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS