Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il fabbricante vodese specializzato nelle periferiche informatiche Logitech ha registrato un utile netto in progressione di quasi il 50% a 97,5 milioni di dollari, nel terzo trimestre dell'esercizio 2016/2017, chiuso a fine dicembre.

Da parte sua il giro d'affari è cresciuto del 7,3% a 667 milioni di dollari.

A livello operativo, l'Ebit secondo le norme contabili GAAP è passato su base annua da 68,5 milioni a 96,3 milioni di dollari e nel calcolo non GAAP da 74,1 milioni a 99,1 milioni di dollari, ha comunicato oggi il gruppo.

"Abbiamo realizzato il giro d'affari più elevato e il margine lordo non GAAP più alto in 35 anni di storia di Logitech. La nostra strategia funziona", si è rallegrato il direttore generale del gruppo Bracken Darrell, citato nel comunicato.

Logitech ha alzato le prospettive per l'insieme dell'esercizio: ormai conta su una crescita delle vendite al dettaglio del 12-13% a tasso di cambio costante, contro l'8-10% previsto finora e su un risultato operativo non GAAP compreso tra i 225-230 milioni di dollari contro i 195-205 milioni stimati precedentemente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS