Navigation

Lonza vuole rilevare l'americana Arch Chemicals per 1,25 miliardi

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2011 - 07:45
(Keystone-ATS)

Il gruppo chimico basilese Lonza vuole rilevare l'americana Arch Chemicals per 1,25 miliardi di franchi. L'impresa, con sede nel Connecticut, impiega circa 3000 persone e genera vendite annue dell'ordine di un miliardo di dollari.

Il consiglio di amministrazione di Arch Chemicals raccomanda agli azionisti di accettare l'offerta, stando ad un comunicato congiunto.

Lonza si attendente con questa acquisizione un rafforzamento del portafoglio Life Sciences. I prodotti dei due gruppi sono infatti complementari, sottolinea la nota. Secondo Lonza i costi per integrare Arch Chemicals ammonteranno a 85 milioni di dollari in due anni.

Il gruppo basilese, che conta 8000 dipendenti in tutto il mondo, ha realizzato lo scorso anno un fatturato di 2,68 miliardi di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?