Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia di Losanna ha fermato lunedì mattina un tassista che aveva commesso diverse infrazioni alla circolazione in centro città. La passeggera, che si è scoperto poi essere la figlia, ha insultato gli agenti e puntato verso di loro un'arma giocattolo.

Le forze dell'ordine si sono rese rapidamente conto del falso e hanno messo fuori combattimento la donna, di una trentina d'anni, indica la polizia in una nota odierna. L'inchiesta ha poi mostrato che il tassista non era più in possesso di un permesso per condurre i taxi e che la figlia era ubriaca al momento del fermo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS