Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un motociclista di 38 anni sabato sera alle 21.20 si è fatto beccare da un radar a Willisau (LU) mentre sfrecciava a 160 km/h in un tratto extraurbano limitato ad 80. In sella assieme a lui c'era il figlio di 6 anni.

Al centauro è stata tolta provvisoriamente sia la patente sia la moto, riferisce oggi la procura lucernese.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS