Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La compagnia aerea tedesca Lufthansa ha annunciato la nascita di una nuova consociata low-cost per i collegamenti europei che, stando ai piani, dovrebbe iniziare le attività già dal 2013.

Nonostante il conflitto con il personale di cabina per il rinnovo contrattuale sia ancora aperto, la multinazionale tedesca intende procedere con le misure di risparmio annunciate, di cui fa parte anche la nuova compagnia low-cost - il cui nome ancora non è stato deciso (ma si parla di Lufthansa Direct) - che andrà a fare concorrenza a Ryanair e Easyjet.

Quella che nascerà sulla base della consociata GermanWings non sarà una compagnia piccola, ha annunciato il presidente di Lufthansa Christoph Franz: 90 aerei, circa 2000 accompagnatori di volo e 900 piloti e co-piloti già nel primo anno dovranno portare a disposizione circa 18 milioni di passeggeri.

La nuova società si occuperà del traffico aereo che non passa per gli aeroporti base di Lufthansa, a Monaco e Francoforte. L'annuncio ha suscitato preoccupazione tra i dipendenti della compagnia tedesca, che temono di essere trasferiti nella consociata a condizioni di lavoro ed economiche peggiori. Anche su questo tema Lufthansa sta ancora cercando un accordo con il sindacato degli accompagnatori di volo Ufo, che recentemente aveva portato a termine lo sciopero più partecipato della storia della compagnia, con circa 900 voli cancellati in un giorno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS