Navigation

Lufthansa: Consiglio di sorveglianza accetta condizioni Ue

Lufthansa è stata duramente colpita dal blocco del traffico aereo a seguito della pandemia di Covid-19 KEYSTONE/EPA/ARMANDO BABANI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 giugno 2020 - 16:42
(Keystone-ATS)

Il consiglio di Sorveglianza del gruppo Lufthansa accetta le condizioni della Commissione Ue sul salvataggio della compagnia da parte dello Stato tedesco. Lo ha reso noto oggi il gruppo dopo una seduta dell'organo di vigilanza.

Lufthansa, secondo quanto riferisce l'agenzia tedesca Dpa, dovrà rinunciare ai diritti di decollo e di atterraggio a Francoforte e Monaco. Ora è attesa l'approvazione dell'Assemblea generale annuale.

L'Assemblea generale di Lufthansa si riunirà il prossimo 25 giugno per dare l'approvazione al piano di salvataggio della compagnia aerea e alle condizioni richieste. Il piano prevede che il fondo statale di stabilizzazione economica sottoscriva azioni nell'ambito di un aumento di capitale al fine di avere una quota di 20% del capitale della compagnia aerea.

A questo si aggiungono conferimenti taciti per 5,7 miliardi di euro insieme a crediti fino a 3 miliardi di euro. Il CEO Carsten Spohr ha detto che una stabilizzazione di Lufthansa non è un obiettivo in sé ma "il nostro obiettivo, insieme con il governo tedesco, deve essere difendere la nostra posizione di vertice nel traffico aereo globale".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.