Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lo sciopero dei controllori di volo Lufthansa proseguirà anche domani, nell'ultimo giorno di questa tornata che resterà alla storia come il più lungo sciopero della compagnia aerea tedesca.

Il capo del sindacato di categoria Ufo, Nicoley Baublies, lo ha confermato oggi a Francoforte. E ha preannunciato che, se Lufthansa rimarrà ferma sulle sue posizioni, verranno indette nuove giornate di sciopero. Forse anche nel periodo dell'Avvento, le settimane pre natalizie in cui in Germania c'è il turismo dei mercatini di Natale.

Baublies sarà più preciso domani, durante una manifestazione organizzata di fronte alla sede centrale della compagnia a Francoforte. Intanto, anche per l'ultimo giorno di sciopero, Lufthansa ha cancellato 941 voli e 111.000 prenotazioni di passeggeri.

Numeri che rendono il bilancio della settimana di agitazioni decisamente pesante: 4700 voli cancellati, 550.000 passeggeri appiedati. L'azienda ha tuttavia assicurato una rapida ripresa della regolarità dei voli, annunciando che fin da sabato mattina il traffico aereo riprenderà senza ostacoli.

Intanto la compagnia ha anche ritirato il ricorso presentato al tribunale di Duesseldorf contro la decisione di non sospendere lo sciopero: un gesto di distensione verso il sindacato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS