Navigation

Lufthansa: stampa, taglio 3mila posti settore amministrativo

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 aprile 2012 - 16:23
(Keystone-ATS)

La compagnia aerea tedesca Lufthansa intende tagliare tremila posti di lavoro nel settore amministrativo - finanze, personale e prenotazioni -, che attualmente occupa seimila dei 40mila dipendenti complessivi. A pubblicare l'indiscrezione, non confermata dall'azienda, è stato stamani il tabloid Bild.

Secondo quanto riporta il quotidiano, solo a Francoforte saranno tagliati 1500 posti di lavoro, mentre tutti gli altri dipendenti saranno spostati in una nuova compagnia dove guadagneranno meno e lavoreranno più a lungo. Il piano della dirigenza aziendale, scrive il giornale, sarebbe ora nelle mani dei sindacati interni.

Lufthansa - che come gruppo impiega 120mila persone - non ha commentato la notizia, specificando che il progetto di riduzione dei costi per 1,5 miliardi di euro entro il 2014 deve essere definito.

"Abbiamo sempre comunicato - ha detto un portavoce - che non escludiamo esplicitamente una riduzione del personale". Il contenimento dei costi, scrive invece la Sueddeutsche Zeitung, potrebbe portare anche alla fine della consociata low-cost Germanwings, che sempre secondo indiscrezioni, smentite dall'azienda, potrebbe essere riassorbita nella holding.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?