Navigation

Maas: festeggiamo capitolazione come liberazione

Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas. KEYSTONE/DPA/KAY NIETFELD sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 maggio 2020 - 10:10
(Keystone-ATS)

La città di Berlino festeggia per la prima volta l'8 maggio, nella ricorrenza dei 75 anni dalla capitolazione tedesca nel secondo conflitto mondiale. Una giornata che il ministro degli Esteri Heiko Maas invita i tedeschi a vivere come "giornata della liberazione".

Stando ai piani, la festività dovrebbe valere soltanto per quest'anno. "Che debba diventare un giorno di festa nazionale oppure no lo deciderà il parlamento", ha affermato il ministro parlando alla ZDF.

"La cosa che conta è che, anche in Germania, l'8 maggio venga considerato nel modo giusto. Come giornata della liberazione. Come una giornata che si possa davvero festeggiare. E che ci rammenti quanta sofferenza abbiamo portato al mondo e quale responsabilità viene da questo per noi tutti", ha proseguito Maas.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.