Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 10'000 migranti e profughi in cammino lungo la rotta balcanica sono entrati in Macedonia dalla Grecia nelle ultime 24 ore.

La polizia macedone, citata dai media serbi, ha reso noto che le condizioni di vita dei migranti si fanno sempre più precarie non solo per l'affollamento crescente dei centri di accoglienza e registrazione ma anche per il deciso peggioramento delle condizioni meteo, con piogge insistenti e temperature rigide.

Particolarmente difficile la situazione per i tanti bambini e le donne in stato di gravidanza. Servono coperte, scarpe pesanti, impermeabili e capi di vestiario invernali.

Dalla Macedonia la totalità dei migranti prosegue verso Serbia, Croazia e Slovenia, per entrare poi in Austria e successivamente in Germania.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS