Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ANTANANARIVO - L'ex presidente del Madagascar Marc Ravalomanana è stato condannato in contumacia ai lavori forzati a vita nel processo agli autori di un massacro perpetrato dalle guardie presidenziali contro la folla nel 2009. Lo ha reso noto un avvocato della difesa il quale ha ricordato che l'ex presidente è stato condannato in contumacia perché si trova fuori dal paese, in Sudafrica, fin dal marzo dello stesso anno.
Il 7 febbraio del 2009 la guardia presidenziale, in abiti civili, aveva sparato su una folla che si dirigeva verso il palazzo di Ravalomanana, davanti al quale era stata organizzata una protesta, causando oltre 30 morti e un centinaio di feriti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS