Navigation

Madoff: WSJ, in dicembre fu picchiato da compagno prigione

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 marzo 2010 - 18:21
(Keystone-ATS)

NEW YORK - Bernard Madoff fu picchiato in dicembre da un compagno di prigionia nel carcere di massima sicurezza di Butner in North Carolina, secondo il "Wall Street Journal", che oggi ha confermato voci circolate all'epoca, ma sempre smentite dalle autorità del penitenziario.
Secondo fonti citate dal quotidiano finanziario, il "re della truffa" sarebbe stato malmenato da un altro detenuto, convinto di esser stato frodato da Madoff al pari di altre migliaia di persone in America e altrove.
Nell'incidente l'ex finanziere, che sta scontando una condanna a 150 anni di prigione, si sarebbe rotto il naso e un paio di costole, oltre ad aver riportato taglie lividi su tutta la faccia. L'aggressore di Madoff, secondo il Wall Street Journal, sarebbe un detenuto in prigione per droga.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?