Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'avvocatessa di fama internazionale Amal Alamuddin, moglie di George Clooney, farà parte di un team legale internazionale che difenderà l'ex presidente delle Maldive, Mohamed Nasheed, in prigione con l'accusa di terrorismo. Lo riferisce oggi il quotidiano Haveeru.

Il leader dell'Opposizione, noto come il 'Mandela delle Maldive', era stato condannato lo scorso mese a 13 anni di carcere da un tribunale maldiviano che lo ha riconosciuto colpevole di aver fatto arrestare un giudice quando era al potere. Il processo, per direttissima, era stato criticato dalle Nazioni Unite e da Amnesty International.

Amal Clooney sarà affiancata dal giurista americano Jared Genser, difensore del dissidente cinese Liu Xiabo e da Ben Emmerson, ex inviato speciale dell'Onu per i diritti umani.

L'affascinante legale di 35 anni, che vanta tra i suoi clienti nomi come Julian Assange e Yulia Timoschenko, si è sposata con la superstar di Hollywood lo scorso ottobre con una cerimonia privata a Venezia.

Secondo il giornale maldiviano, Nasheed spera in questo modo di sollevare l'attenzione internazionale sul suo arresto che considera illegittimo e fare pressione sul presidente Abdulla Yameen perché intervenga in suo favore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS