Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex presidente maldiviano Mohamed Nasheed, esautorato 18 mesi fa, è in testa nelle elezioni che si sono tenute oggi nell'arcipelago musulmano seguito da Abdulla Yameen, fratellastro dell'ex dittatore Maumoon Abdul Gayoom che ha guidato il Paese per oltre 30 anni.

Secondo i risultati quasi definitivi (453 su 470 seggi), Nasheed ha ottenuto il 45% dei consensi, mancando per poco il traguardo della maggioranza. Sarà quindi necessario andare al ballottaggio già fissato per il 28 settembre.

Deludente risultato per l'attuale presidente Mohamed Waheed (5%), mentre il magnate dei resort Gasim Ibrahim con il 24% si trova in un testa a testa con Yameen.

Le elezioni, sorvegliate da un team di osservatori stranieri, si sono svolte senza incidenti di rilievo e con un'alta partecipazione dei votanti.

Nasheed, costretto a lasciare il potere dopo aver vinto le prime elezioni pluripartitiche nel 2008, ha definito le elezioni "come un'opportunità per ristabilire i principi della democrazia".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS