Navigation

Maldive: presidente Nasheed si dimette, travolto da contestazioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 febbraio 2012 - 09:38
(Keystone-ATS)

Il presidente delle Maldive, Mohamed Nasheed si è dimesso. Lo ha appreso oggi l'ANSA da una fonte della presidenza a Malé. La fonte ha precisato che le dimissioni di Nasheed sono state annunciate in una conferenza stampa alle 12.52 (le 9.05 svizzere). Le responsabilità istituzionali del capo di Stato dimissionario saranno ora trasferite al suo vice, Mohammed Waheed Hassan.

A quanto pare, il passo indietro di Nasheed non è dovuto materialmente ad un colpo di stato, ma a pressioni nei suoi confronti provenienti da varie parti, comprese le forze armate, al fine di placare il disagio della polizia e di ampi settori della popolazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?