Navigation

Mali: appello partiti a Onu, a Gao rischio catastrofe

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 aprile 2012 - 10:19
(Keystone-ATS)

Il fronte anti-giunta militare in Mali, che raccoglie una cinquantina di formazioni politiche, ha fatto appello all'Onu perchè intervenga a Gao, nel nord del Paese, sotto controllo dei ribelli tuareg e dei gruppi islamici, per evitare una catastrofe umanitaria.

Nella città, "la popolazione è assediata, e comincia a mancare il cibo", recita l'appello del Fronte unito per la salvaguardia della democrazia e della Repubblica: "Crescono le minacce di interruzione delle forniture di acqua ed elettricità, così come si segnalano i rapimenti di bambini. Per evitare una catastrofe umanitaria lanciamo un appello all'Onu perchè salvi la popolazione di Gao".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?