Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un ostaggio italiano e due spagnoli sono stati liberati nel nord del Mali. Lo riferisce il portavoce di un gruppo islamico vicino ad al-Qaida.

Un ostaggio italiano e due spagnoli sono stati liberati nel nord del Mali oggi dal gruppo islamico Mujwa legato ad al-Qaida, secondo quanto riferito da un portavoce di Ansar Dine, un altro gruppo islamico presente nella zona.

La stessa fonte non ha tuttavia fatto il nome della cooperante italiana Rossella Urru, sequestrata lo scorso ottobre in Algeria, né dei due ostaggi spagnoli liberati. "Ci è stato riferito che tre ostaggi sono stati liberati nella regione di Gao", ha detto all'agenzia di stampa Reuters il portavoce Sanda Ould Boumama.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS