Navigation

Maltempo: Colombia; frana dopo forti piogge, almeno 13 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 dicembre 2010 - 18:29
(Keystone-ATS)

BOGOTÀ - Le forti piogge che continuano ad abbattersi in Colombia, hanno provocato un nuovo smottamento di terra in una zona rurale a 490 chilometri al sud ovest di Bogotà, con un bilancio ancora provvisorio di almeno 13 morti e 30 feriti. Lo hanno reso noto oggi le autorità locali, precisando che il fango e le pietre hanno sommerso molte case e veicoli e che si sta scavando alla ricerca di eventuali altre vittime poiché, nel momento della frana ieri pomeriggio, in un locale della zona era in corso una festa.
L'ennesimo smottamento di terra, rende ancor più tragico l'inverno colombiano, il peggiore degli ultimi decenni, in cui le incessanti piogge hanno già provocato almeno 290 morti e 2,2 milioni sono le persone colpite. In varie zone frane e alluvioni hanno praticamente cambiato l'assetto geografico precedente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?