Navigation

Maltempo: Pakistan; 1,1 milioni persone colpite in provincia Sindh

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 agosto 2011 - 13:52
(Keystone-ATS)

Le inondazioni legate alla stagione dei monsoni hanno coinvolto finora nella sola provincia di Sindh (Pakistan orientale) circa 1,1 milioni di persone. Lo ha assicurato il 'chief minister' provinciale, Qaim Ali Shah. Lo riferiscono i media a Islamabad.

Interrogato dai giornalisti nell'aeroporto di Sukkur, Shah ha confermato che 1,1 milioni di persone hanno subito gravi danni nei distretti interni della provincia a causa delle piogge battenti e delle inondazioni.

Finora, ha aggiunto, 123 accampamenti sono stati organizzati nella zona di Badin dalla Protezione civile che ha chiesto, ed ottenuto, per i soccorsi la collaborazione delle forze armate pachistane.

Pochi giorni fa l'Autorithy nazionale per la gestione dei disastri (Ndma) aveva fissato a 200.000 le persone colpite a vario titolo dall'ondata di maltempo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.