Navigation

Maltempo:Giappone, 74 vittime e nuove nevicate in arrivo

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 febbraio 2012 - 16:01
(Keystone-ATS)

Dopo due giorni di relativa tregua e di rialzo delle temperature, nuove nevicate si profilano da domani, e almeno fino a tutto venerdì, sulla parte occidentale del Giappone centrale, mentre il bollettino delle vittime si fa sempre più pesante e sale a quota 74, con quasi 1.100 tra feriti gravi e leggeri.

Secondo le previsioni della Japan Meteorological Agency (Jma), sulla prefettura di Niigata, che si affaccia sul mar del Giappone, sono attesi ulteriori 90 cm di neve.

La Jma, nei suoi aggiornamenti continui sulla situazione, ha riferito che si erano accumulati fino a 353 cm di neve nel villaggio di Okura, nella prefettura settentrionale di Yamagata, e ben 280 cm nella città di Joetsu, nella provincia di Niigata.

Nell'arco delle prossime 24 are, sono attesi 90 cm di neve nella zona di Hokuriku, includendo anche Niigata, l'aera più a rischio, 60 cm a Hokkaido e nella regione di Kinki, 50 cm nella regione di Tohoku e nella prefettura di Gifu e 40 cm in quella di Nagano. Il fenomeno, ha spiegato l'agenzia meteorologica, è legato alla grande quantità di aria fredda, di almeno -39 gradi, che si sta muovendo verso il nord del Giappone a un'altezza di circa 5.000 metri.

L'agenzia nazionale per la gestione dei disastri e degli incendi, invece, ha portato a 74 il numero delle vittime della neve registrati dal 23 novembre scorso, giorno di inizio della abbondanti nevicate, mentre i feriti gravi sono 466 e quelli lievi 632.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?