Tutte le notizie in breve

Le autorità spagnole hanno deciso di rafforzare ulteriormente le misure di sicurezza per gli avvenimenti che prevedono grandi concentrazioni di pubblico dopo l'attentato di Manchester.

Il paese è da due anni già in stato di 'allerta 4', il penultimo grado più alto, per la minaccia del terrorismo islamico. Il ministero degli interni ha inviato direttive ai comandi della Polizia e della Guardia Civil perché rafforzino "ancora di più" tutti i dispositivi di sicurezza per i grandi avvenimenti pubblici, riferisce El Mundo.

La polizia spagnola ha arrestato ieri a Madrid due presunti jihadisti marocchini di 22 e 43 anni, responsabili fra l'altro di una rete di reclutamento di 'inghimasi' (estremisti pronti a commettere attentati in Europa) su internet. Dal 2015, quando il paese è stato posto in 'allerta 4', la polizia spagnola ha arrestato 212 persone ritenute collegate con il terrorismo jihadista.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve