Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alla vigilia della visita alla Casa Bianca del leader indiano Narendra Modi, una corte federale di New York ha spiccato un mandato di comparizione nei confronti del premier di New Delhi accusato di violazione dei diritti umani e di genocidio nei confronti delle minoranze musulmane.

La denuncia, che non dovrebbe avere effetti concreti, presentata alcuni giorni fa da due indiani, riguarda i moti religiosi del 2002 nello stato indiano del Gujarat, a quel tempo guidato da Modi, alla fine dei quali il bilancio fu di oltre 1.200 morti.

La decisione della corte crea certamente non poco imbarazzo nel momento in cui tutto è pronto per il faccia a faccia tra il presidente Barack Obama e Modi, col premier indiano che sarà a Washington domenica e lunedì.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS