Navigation

Mandela compie 93 anni, Sudafrica in coro canta auguri "Madiba"

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 luglio 2011 - 18:48
(Keystone-ATS)

Tutto il Sudafrica, in coro, gli ha cantato "Tanti auguri", e sono moltissime le buone azioni compiute oggi in onore di "Madiba". nel giorno in cui Nelson Mandela ha compiuto 93 anni. L'ex presidente, premio Nobel per la Pace, ha festeggiato nel suo villaggio, Qunu, in famiglia. E qui lo hanno raggiunto virtualmente i sudafricani, oltre che i messaggi di auguri di Barack Obama, di Ban Ki-moon e del presidente Jacob Zuma.

Alle 8.05 (ora locale), i bambini hanno cantato in tutte le scuole del Paese la canzone 'Tanti auguri a te", "africanizzata" da un compositore locale. Radio e tv hanno trasmesso l'inno augurale e il popolo è stato invitato ad unirsi. Inoltre, nel "Mandela day" - come è ormai noto il 18 luglio - l'Onu invita a impiegare 67 minuti a disposizione del prossimo: un numero simbolico, adottato in memoria dei 67 anni dedicati da Mandela alle battaglie per una società multirazziale.

"Come primo presidente di una società libera e democratica in Sudafrica, ha posto le basi di una società veramente non razziale, non sessista, democratica e prospera", ha detto Zuma, in un messaggio concluso con uno slancio di affetto: "Buon compleanno Madiba, noi ti amiamo". "L'eredità di Mandela incarna la saggezza, la forza e la grazia - ha detto Obama nel suo messaggio - e per l'anniversario della sua nascita, noi salutiamo l'esempio della sua vita. A nome del popolo degli Stati Uniti, facciamo gli auguri a Nelson Mandela e onoriamo la sua visione per un mondo migliore".

Anche il segretario generale dell'Onu ha inviato i suoi auguri: "Ciascuno ricorda una figura ispiratrice che ha avuto un ruolo importante nella sua vita. Nelson Mandela è stato un modello per innumerevoli persone nel mondo. Il miglior modo di ringraziarlo per la sua opera è agire insieme per gli altri e ispirare il cambiamento".

Mandela è stato presidente del Sudafrica dal 1994 al 1999 e si è ritirato dalla politica nel 2004.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?