Un taccuino con gli appunti di lavoro del famoso matematico inglese Alan Turing, uno dei padri della moderna informatica, è stato venduto per oltre un milione di dollari in un'asta a New York.

Turing, la cui storia è stata raccontata nel film premio Oscar del 2014 'The Imitation Game', lavorò durante la seconda guerra mondiale per i servizi inglesi per decifrare i codici usati dai tedeschi nelle loro comunicazioni. Si suicidò nel giugno del 1954 dopo essere stato condannato per omosessualità dalle autorità britanniche.

Il manoscritto di 56 pagine è stato venduto nel corso di un'asta della casa Bonhams, e si crede sia l'unico esistente del matematico. Si tratta di appunti presi proprio mentre lo scienziato lavorava per decifrare il codice Enigma usato dai tedeschi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.