Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre una settimana dopo l'omicidio d'Adeline a Ginevra, circa 200 persone vestire di nero si sono riunite oggi a Losanna per una marcia "della rivolta". Il gruppo sfilerà in particolare davanti al Tribunale cantonale e al tribunale federale.

L'appello alla marcia di protesta è stato lanciato su Facebook in segno di "rivolta contro i responsabili di tutte le vittime", in riferimento agli omicidi di d'Adeline, Marie e Lucie. "Quanti nomi si dovranno aggiungere alla lista affinché siano prese vere misure", rilevano i promotori dell'azione.

Adeline sarà sepolta lunedì a Avusy (GE). Fabrice A., stupratore 39enne, è sospettato di aver ucciso nel canton Ginevra la socioterapeuta 34enne Adeline M., che il 12 settembre lo accompagnava durante un'"uscita educativa autorizzata". L'uomo è stato poi arrestato in Polonia e dovrebbe essere estradato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS