Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli Stati Uniti hanno accusato Bp di "evidente negligenza" alla base della marea nera del 2010 nel Golfo del Messico e sembrano intenzionati a ottenere la massima multa per il colosso petrolifero. Lo ha riportato il Financial Times citando legali del dipartimento di Giustizia americano che accusano la società di avere una "cultura aziendale sconsiderata".

Se il dipartimento di Giustizia riuscirà a provare che vi è stata "evidente negligenza", la sanzione per Bp potrebbe raggiungere i 21 miliardi di dollari. Bp ha respinto le accuse: "presenteremo le nostre prove in gennaio". Il processo civile sulle sanzioni e sui danni è stato fissato per il 14 gennaio prossimo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS