Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Arriva Bonnie, tutti via: questo l'ordine che le autorita' americane hanno impartito alle oltre duemila persone impegnate nel Golfo del Messico per contenere la marea nera.
L'approssimarsi della seconda tempesta tropicale della stagione, denominata Bonnie, ha indotto l'ex ammiraglio di Guardia Costiera, Thad Allen, a far scattare le procedure di evacuazione, e la BP ad interrompere tutte le operazioni intorno al 'tappo' del pozzo Macondo. Che - ha precisato Allen in accordo col gruppo - restera' "per il momento chiuso".
Il test di integrita', prorogato da sette giorni di 24 ore in 24 ore, non ha dato finora controindicazioni. Le "anomalie sismiche" registrate nella prima fase sono scomparse, e Allen ha precisato che non c'e' quindi ragione per procedere diversamente.
L'ammiraglio ha riferito che l'evacuazione delle navi impegnate nella zona del pozzo Macondo durera' "probabilmente 48 ore", ma continueranno fino all'ultimo le operazioni di monitoraggio del pozzo, "almeno fino a che le condizioni meteo lo consentiranno", ha precisato la stessa BP.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS