Navigation

Marina Carobbio non esclude candidatura

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 settembre 2011 - 15:40
(Keystone-ATS)

Non escludo una candidatura, ma è troppo presto per decidere: lo ha detto la consigliera nazionale ticinese Marina Carobbio, interrogata dall'ats riguardo alla successione di Micheline Calmy-Rey.

Il medico di Lumino spiega che probabilmente bisognerà attendere l'inizio di ottobre prima che sarà maturata una scelta. "Dapprima intendo parlare con la mia famiglia e con la sezione ticinese del partito riguardo alle conseguenze politiche e personali". Carobbio si dice peraltro cosciente delle opportunità che la sua candidatura offrirebbe al Ticino: è ormai da troppo tempo che la terza Svizzera non è più rappresentata nell'esecutivo federale.

Anche la consigliera agli stati ginevrina Liliane Maury Pasquier non ha escluso di scendere in campo. "La questione rimane aperta, non vi sono tabù", ha sottolineato. "Non è perché una ginevrina parte dal governo che un'altra ginevrina non si possa presentare", ha spiegato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?