Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una nave della Guardia Costiera marocchina ha aperto il fuoco per bloccare un barcone che trasportava 60 migranti. Immagine d'archivio.

KEYSTONE/EPA/CHRISTOPHE PETIT TESSON

(sda-ats)

Una nave della Guardia Costiera marocchina ha aperto il fuoco per bloccare un barcone che trasportava 60 migranti al largo di Gibilterra, ferendo un ragazzino di 16 anni. Lo riferisce la tv locale 2M.

Secondo fonti militari, il vascello marocchino avrebbe "solo sparato in aria". L'episodio si è verificato tra Larache e Asilah, davanti alle coste occidentali atlantiche del Paese.

Il 25 settembre scorso, una nave della Marina marocchina aveva aperto il fuoco su un barcone, uccidendo una ragazza e ferendo tre migranti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS