La leader del Front National francese, Marine Le Pen, si trova a Mosca per una visita discreta, durante la quale ha incontrato il presidente della Duma Serghiei Narishkin, sanzionato dall'Ue nell'aprile del 2014.

"Parleremo - aveva fatto sapere del colloquio la Le Pen - della situazione in Ucraina, di immigrazione illegale" e "di tutti i temi geopolitici e anche di Grecia".

Il Front National ha ricevuto l'anno scorso un prestito di 9 milioni di euro da una banca russa ritenuta vicina al Cremlino, la First Czech Russian Bank.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.