Navigation

Marocco: polizia disperde manifestanti, feriti e arresti

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 maggio 2011 - 09:40
(Keystone-ATS)

La polizia marocchina ha disperso ieri sera, a Casablanca e a Rabat nonché in altre città del paese, diverse centinaia di giovani del Movimento del 20 Febbraio, che nel corso di manifestazioni non autorizzate protestavano chiedendo riforme politiche profonde. Secondo testimoni ci sarebbero stati diversi feriti e arrestati.

A Casablanca e a Rabat, ma anche a Tangeri (nord) e Agadir (sud), numerosi manifestanti sono stati dispersi dalla polizia con l'utilizzo di manganelli.

La violenza dell'azione della polizia dimostrerebbe un irrigidimento da parte del governo nei confronti del movimento, che sta alzando il tiro della sfida, anche con critiche esplicite al re. Tuttavia le proteste non hanno raggiunto i livelli di quelle di altri paesi arabi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo