Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Le condizioni di detenzione dello svizzero Max Göldi si sono aggravate: il suo avvocato libico Salah Zahaf, contattato dalla France Presse, ha detto che è stato trasferito sabato in una cella senza finestre né acqua calda.
L'avvocato ha precisato di aver fatto visita oggi al suo assistito, accompagnato dall'incaricato d'affari svizzero e da un membro della direzione del carcere che ha promesso di adoperarsi per trovare una cella migliore per Göldi.
La direzione del carecere ha motivato il trasferimento con il fatto che la cella dove si trovava lo svizzero fan parte di una sezione in cui stavano per essere portati 90 pericolosi detenuti criminali. "Non vogliamo lasciare Max Göldi a fianco di costoro" ha detto l'avvocato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS