Una gigantesca fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico, ad una ventina di chilometri dalle coste della Louisiana, che dura da 14 anni: è quanto emerge da un rapporto del dipartimento di giustizia Usa, citato dalla Cnn.

Il disastro, chiamato Taylor oil spill, è cominciato nel 2004 quando una piattaforma petrolifera della Taylor energy affondò a causa di un uragano.

Nonostante gli sforzi per contenere i danni, si stima che siano fuorusciti sino a 700 barili di petrolio al giorno. Secondo altri calcoli, un totale di 3,6 milioni di barili in 14 anni. Se la cifre fossero confermate, si tratterebbe di un disastro paragonabile a quello causato dall'incidente alla piattaforma petrolifera Deepwater Horizon nel 2010.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.