Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Maxi-sequestro droga, 13 tonnellate su yacht, 3 arresti

Uno yacht a bordo del quale sono state trovate 13 tonnellate di hascisc è stato localizzato mercoledì scorso (ma la notizia è stata resa nota oggi) vicino alle coste spagnole nel Mare di Alboran, all'estremità occidentale del Mediterraneo, da un velivolo "Atr 42" della Guardia di Finanza italiana impegnato in un'operazione internazionale coordinata dall'agenzia europea Frontex.

L'imbarcazione sospetta, battente bandiera britannica, è stata segnalata dal velivolo delle Fiamme gialle al centro di coordinamento Frontex di Madrid, che ha subito disposto l'impiego di un pattugliatore oceanico della Guardia civil spagnola, il "Rio nino", che ha bloccato lo yacht dopo un lungo inseguimento.

A bordo dell'imbarcazione sono stati trovate le 13 tonnellate di hascisc, suddivise in 514 colli, presumibilmente destinati al mercato europeo. I tre membri dell'equipaggio (due cittadini spagnoli e uno lituano), con a carico numerosi precedenti penali per traffico internazionale di sostanze stupefacenti, sono stati arrestati.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.