Navigation

Medacta: condanna provvisoria a risarcimento danni in USA

I procedimenti sono in relazione al rilevamento di valori patrimoniali di Advanced Surgical Devices da parte di Medacta. Keystone/KEYSTONE/TI-PRESS/PABLO GIANINAZZI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 febbraio 2020 - 11:43
(Keystone-ATS)

Il gruppo Medacta di Castel San Pietro, attivo nelle tecniche mediche, potrebbe essere costretto a pagare negli Stati Uniti un risarcimento danni pari a 9,7 milioni di dollari, più costi legali e tasse.

Una sentenza provvisoria in questo senso è infatti stata emessa nei confronti della controllata californiana Advanced Surgical Devices (ASD). La sentenza non è ancora definitiva e può essere interposto ricorso, si legge in un comunicato diramato oggi dall'azienda ticinese. Il processo contro la stessa Medacta è ancora pendente e quindi l'impresa non può rilasciare ulteriori commenti.

Nel quadro della sua entrata in Borsa nell'aprile dello scorso anno, Medacta aveva segnalato nel suo prospetto di emissione che nel 2018 MicroPort Orthopedics aveva avviato negli Stati Uniti un procedimento arbitrale contro ASD e il suo direttore William Zurowski, nonché un procedimento giudiziario contro Medacta USA in relazione al rilevamento di valori patrimoniali di ASD da parte di Medacta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.