Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'amministrazione presidenziale russa avrebbe consigliato ai governatori delle regioni di organizzare sabato 8 aprile manifestazioni contro il terrorismo. Lo riportano fonti del Kommersant e di RBK.

Stando alle informazioni raccolte delle due testate, i governatori, a loro volta, avrebbero trasmesso il compito di trovare "numerosi manifestanti" agli amministratori locali.

Il metodo è quello "standard", le sezioni di Russia Unita - il partito di governo - insieme alle amministrazioni regionali chiameranno a raccolta i "dipendenti pubblici". Secondo una fonte vicina all'amministrazione presidenziale sentita da RBK, "il Cremlino cerca così d'intercettare la spinta del movimento di opposizione e usare il tema degli attentati per consolidare la società russa intorno al presidente Putin".

Il Cremlino, per bocca del portavoce Dmitri Peskov, ha però smentito ogni cosa: "Non ne so nulla - ha commentato ai giornalisti - e d'altronde dopo l'attentato a San Pietroburgo i sentimenti di solidarietà e unità della nazione sono già evidenti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS