Tutte le notizie in breve

L'amministrazione presidenziale russa avrebbe consigliato ai governatori delle regioni di organizzare sabato 8 aprile manifestazioni contro il terrorismo. Lo riportano fonti del Kommersant e di RBK.

Stando alle informazioni raccolte delle due testate, i governatori, a loro volta, avrebbero trasmesso il compito di trovare "numerosi manifestanti" agli amministratori locali.

Il metodo è quello "standard", le sezioni di Russia Unita - il partito di governo - insieme alle amministrazioni regionali chiameranno a raccolta i "dipendenti pubblici". Secondo una fonte vicina all'amministrazione presidenziale sentita da RBK, "il Cremlino cerca così d'intercettare la spinta del movimento di opposizione e usare il tema degli attentati per consolidare la società russa intorno al presidente Putin".

Il Cremlino, per bocca del portavoce Dmitri Peskov, ha però smentito ogni cosa: "Non ne so nulla - ha commentato ai giornalisti - e d'altronde dopo l'attentato a San Pietroburgo i sentimenti di solidarietà e unità della nazione sono già evidenti".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve