Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una grande tempesta di sabbia ha investito oggi Libano, Siria, alla Giordania e a Israele nonché Cipro. Nel Paese dei Cedri tre persone sono morte per soffocamento e 750 sono state portate negli ospedali per disturbi respiratori, ha riferito il ministero della salute.

Gravi i disagi provocati anche in Giordania e in Israele dalla massa di polvere, i cui effetti sono acuiti dai concomitanti tassi di umidità compresi tra il 65 e l'85%. A Cipro i voli di linea sono stati dirottati sullo scalo occidentale di Paphos da quello principale di Larnaca, all'estremità opposta dell'isola, dove la visibilità si è ridotta ad appena 500 metri.

Le autorità sanitarie dei paesi interessati consigliano alla popolazione di evitare le attività all'aperto e di restare per quanto possibile al chiuso, specie quando si tratti di malati, anziani, bambini o partorienti, almeno fino alla serata di domani, quando prevedibilmente dovrebbe placarsi la tempesta giunta totalmente a sorpresa dal territorio siriano.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS