Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Svizzera vi sarà meno formaggio d'alpe a causa del clima caldo e secco che ha caratterizzato l'estate appena trascorsa. Le mucche hanno infatti prodotto meno latte. A soffrirne sono stati in particolar modo il canton Friburgo, Vaud e Giura.

La meteo particolarmente secca ha fatto sì che le mucche avevano meno cibo a disposizione (è cresciuta meno erba) e con un apporto nutritivo minore. Inoltre "il caldo stressa gli animali" secondo Damian Gisler, a capo del Dipartimento dell'agricoltura del canton Uri.

A livello nazionale la produzione di formaggio d'alpe sarà quindi mediamente meno generosa degli altri anni, indica Jörg Beck, gerente della Società svizzera d'economia alpestre. Ma ciò non comporta solo svantaggi per il settore: se la produzione sarà minore "i prezzi aumenteranno, e ciò beneficerà gli agricoltori", afferma Beck.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS