Dopo mesi di trattative, intervallate da scioperi ed azioni di protesta, i dipendenti del gruppo tedesco Merck Serono hanno approvato oggi l'accordo sul piano sociale negoziato col management dell'azienda.

Con questa decisione si mette il punto finale a una vicenda iniziatasi il 24 aprile scorso, quando la società germanica annunciò la drastica ristrutturazione delle sue attività in Svizzera, e in particolare a Ginevra: la chiusura dell'attuale sede, il licenziamento di 500 impiegati e il trasferimento di altri 750.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.