Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Francois Hollande e Angela Merkel alla commemorazione della battaglia di Verdun.

KEYSTONE/EPA MAXPPP/POOL/CUGNOT MATHIEU/POOL

(sda-ats)

Il modo migliore per commemorare le vittime della battaglia di Verdun, in Francia, è tenere a mente "la lezione che l'Europa ha tratto dalle catastrofi del XX secolo".

Ovvero "l'abilità e la volontà di riconoscere quanto sia necessario evitare di chiudersi in se stessi, ma essere aperti gli uni agli altri".

Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel alla commemorazione per i 100 anni della battaglia di Verdun, aggiungendo che "le sfide comuni del XXI secolo possono essere affrontate solo insieme".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS