Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Angela Merkel mette da parte i Verdi e si concentra sulla Spd, facendo rotta su un governo di larghe intese. Finiti con un nulla di fatto i colloqui con i Gruenen, la cancelliera tira dritto e punta a quello che era sin dall'inizio il partner di governo più probabile e il suo preferito, i socialdemocratici, con cui ha già governato in una grande coalizione al suo primo mandato nel 2005-2009.

Già la settimana prossima, dopo un nuovo, il terzo e ultimo colloquio esplorativo domani, la Merkel e l'Unione cristiano democratica Cdu-Csu avvieranno con la Spd trattative formali per un governo di larghe intese. La strada da fare ancora è lunga ma, a meno di sorprese nel processo laborioso di legittimazione da parte della base Spd dell'accordo di governo, nel giro di qualche settimana la Germania dovrebbe avere un nuovo esecutivo pienamente efficiente. E il ministro delle finanze Wolfgang Schaeuble potrebbe avere vinto una scommessa, anche se forse rischia di perdere il posto.

I

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS