Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quattro persone sono morte in seguito al passaggio dell'uragano Odile sulla punta meridionale del penisola messicana della Baja California (nord-ovest). Lo hanno reso noto le autorità locali. Tra le vittime, un britannico di 45 anni, scomparso a bordo di una barca il 14 settembre, il cui corpo è stato ritrovato ieri. Non ci sono tracce di un altro britannico. Confermata la morte anche di due sudcoreani, la cui auto è stata spazzata via dall'acqua, e di un tedesco, morto per un attacco di cuore.

L'uragano Odile, valutato categoria 3 sulla scala Saffir Simpson (che arriva fino a livello 5), si è abbattuto all'inizio della settimana sul Messico, in particolare nel sud, causando ingenti danni alla Paz, capitale della regione di Baja California, e nelle località di Los Cabos, dove il suo passaggio ha provocato anche numerosi episodi di saccheggio. Le autorità locali hanno riferito che sono riuscite ad evacuare grazie ad un ponte aereo la maggioranza dei trentamila turisti bloccati sul posto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS