Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Familiari ed amici stavano vegliando un ragazzo di vent'anni assassinato da poche ore quando, a bordo di una decina di automobili, sono giunti sul posto almeno 15 killer armati di pistole e kalashnikov che hanno aperto il fuoco, uccidendo cinque persone (tre fuori e due dentro la camera ardente) e ferendone una dozzina.

L'ennesima strage è avvenuta nella tarda serata di ieri nel centro della città di Guamuchil, stato di Sinaloa, 1'300 chilometri a nordovest di Città del Messico. Secondo fonti di polizia si è trattato di un regolamento di conti tra bande rivali del narcotraffico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS